Tutti pazzi per i buoni sconto!

 

Fare acquisti sul web è diventata ormai una pratica molto comune. Lo confermano i dati che vedono un incremento dell’e-commerce in Italia del 18% per il 2016 rispetto all’anno precedente.

Sembrerebbe una buona notizia, ma lo è solo in parte, considerato il trend di crescita degli altri paesi d’Europa. In paesi come il Regno Unito e la Danimarca, la percentuale di cittadini che comprano su internet per almeno una volta negli ultimi 12 mesi è addirittura superiore all’80%. Ad incidere su questo disequillibrio tra noi e i cugini nordici sono diversi fattori tra cui la diffidenza dei cittadini italiani nell’utilizzo di strumenti di pagamento online come carte di credito o paypal, l’anzianità della popolazione che è meno propensa all’acquisto telematico, la mentalità dell’acquisto nei centri commerciali e altri fattori secondari.

Nonostante ciò l’e-commerce è trainato da un settore parallelo, quello dei codici sconto.

I coupon sono ormai uno strumento di uso comune tra gli internauti. Si tratta di semplici codici alfanumerici, ovvero formati da lettere e numeri che devono essere inseriti nel negozio online prima di completare l’acquisto. Sono un vero e proprio voucher (telematico) che ha un valore fisso oppure in percentuale sul carrello di acquisto.

Su www.scontiaicel.it, per esempio, quasi tutti i settori merceologici sono coperti da qualche offerta. Dai carrelli ai gadgets, dal vino ai mobili, dalle scarpe ai quadri.
Questo è possibile perché Scontiaicel è una piattaforma dedicata ai soci Aicel. Sono quasi 1200 e appartengono a tutte le categorie di mercato. 

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai offerte esclusive direttamente nella tua casella di posta

Le ultime news